sabato 8 agosto 2015

Megan Gale, la dea australiana festeggia 40 anni tra famiglia e carriera

Correva l'anno 1999 quando, nel suo primo spot televisivo, Megan Gale faceva il suo debutto in Italia nei panni una ricercata a cui venivano prese le impronte digitali. La sua bellezza era mozzafiato: capelli corvini, pelle ambrata, occhi chiari e gambe chilometriche. La modella e attrice australiana il 7 agosto spegne 40 candeline e a sedici anni di distanza non ha perso un grammo del suo fascino.


Alle passerelle Megan è arrivata vincendo senza sforzo un concorso di bellezza, ma è solo grazie al fortunato spot televisivo che è diventata la donna più desiderata dagli italiani. E' rimasta il volto delle campagne pubblicitarie fino al 2005, quando il contratto non le è stato più rinnovato. In questa lunga parentesi come testimonial nelle pubblicità, nel 2001 Megan ha condotto con Raffaella Carrà il Festival di Sanremo.
Ma in Italia Megan si è anche impegnata per il sociale, prestando la propria immagine per una serie di campagne, come quella promossa dal comune di Milano contro l'imbrattamento dei muri degli edifici cittadini, o per combattere il fenomeno dell'abbandono degli animali domestici durante il periodo estivo e infine per promuovere la donazione di sangue.
Sul grande schermo la bellezza australiana ha dato il suo apporto in diverse produzioni, senza lasciare grandi segni. Ha avuto una piccola parte nel film "Stealth - Arma suprema" (2005) e in "Vacanze di Natale 2000", dove ha recitato nel ruolo di se stessa. Ha partecipato poi a "Body Guards - Guardie del corpo", con Massimo Boldi e Christian De Sica e alla commedia "Stregati dalla luna".

Post più popolari