domenica 20 luglio 2014

La Miss sfila con la pompa per l'insulina e lancia la campagna Twitter anti-diabete




Che sia bellissima è evidente. Ma Sierra Sandison è molto più di una miss qualunque: è un modello per tutti e un punto di riferimento per chi soffre di diabete.
Senza vergogna e con la pompa di insulina in vista, ha sfilato per diventare Miss Idaho. E ci è riuscita. Sierra, 20 anni, di Twin Falls è la reginetta di bellezza più popolare, in questo momento, negli Stati Uniti. Convinta che la sua malattia non debba risultare un handicap, ha sfidato le ragazze in gara. Solo che, a differenza delle altre aspiranti, lei aveva in mostra il macchinario che le consente di sopravvivere.  Pochi attimi dopo la sua incoronazione ha postato la foto della sfilata su Facebook e ha lanciato un hashtag su Twitter che sta riscuotendo un notevole successo: #showmeyourpump, ovvero, “mostrami il tuo macchinario” è diventato una tendenza e ha unito tutti coloro che sono affetti da diabete di tipo uno. In poco tempo, infatti, una pioggia di foto ha iniziato a essere condivisa: in molti hanno mostrato i loro microinfusori e hanno apprezzato l'iniziativa. «Sono così orgogliosa di te – ha commentato un'utente su Facebook – bisogna essere molto audaci per condividere la pompa diabetica sul palco e sui social network. Ps: sei una bomba».  Oggi Sierra, che studia Business al College Southern Idaho, ha imparato a convivere con la malattia. Nel 2012, quando le fu diagnosticata, però, «il mondo mi è crollato addosso» ha raccontato la ragazza. «Facevo finta che il mio problema non esistesse, sperando che sarebbe scomparso».  Poi sono arrivati i primi concorsi di bellezza, ha vinto il titolo di Miss Magic Valley e la lotta al diabete è diventata la sua causa. «In un primo momento mi iniettavo l'insulina di cui avevo bisogno prima di sfilare» ha detto Sierra. Poi la svolta quando ha scoperto che Nicole Johnson, Miss America nel 1999, era diabetica e portava, seppur nascosta, una pompa per insulina.  Sierra è andata oltre, facendo vedere che si poteva diventare Miss Idaho anche mostrando la sua malattia. «Lo star system spesso mente: se il tuo aspetto si discosta dalle ragazze da copertina e dalle stelle del cinema vuol dire che hai un difetto o c'è qualcosa di sbagliato in te. Ho dimostrato che è una bugia» ha scritto Sierra sul suo blog.

Post più popolari