lunedì 16 giugno 2014

Svizzera in rimonta sull'Ecuador, l'ex 'italiano' Seferovic decide in extremis




All'ultimo respiro e con i cambi del ct Hitzfeld la Svizzera conquista nel gruppo E i tre punti a Brasilia contro l'Ecuador, beffato al 93' dalla rete del 2-1 elvetico, messa a segno dall'ex attaccante di Lecce, Fiorentina e Novara Seferovic.
La gara del match-winner comincia in corsa, esattamente come quella di Mehmedi, che entra ad inizio ripresa e che poco più di due minuti dopo realizza di testa su angolo dell'ispiratissimo Rodriguez.
Solo illusorio, alla fine, il vantaggio dell'Ecuador ottenuto al 22', ancora di testa, da Ennis Valencia, punta dei messicani del Pachuca, ma nel mirino del Porto in Europa. Ancora un grave errore arbitrale, con il secondo assistente del signor Irmatov che segnala un inesistente fuorigioco che vanifica a metà secondo tempo un gol dello svizzero Drmic. Il fischietto uzbeko si riscatta però nell'azione che porta al sigillo di Seferovic, concedendo un gran vantaggio e permettendo a Behrami di avviare la ripartenza.

Post più popolari