sabato 14 giugno 2014

La Cruise Collection 2015 di Gucci si tinge di toni pastello




Bellezza interiore ed esteriore. Una scommessa vinta da Frida Giannini per la nuova collezione Cruise Collection 2015 di Gucci.
Una donna elegante ma attenta, pura bellezza unita ad forza interiore. Oltre i tessuti, le lavorazioni, il mood fashion, c’e’ sostanza.
Un’innata dualità che si esprime attraverso illusioni ottiche e tattili.
Largo al denim, uno dei protagonisti della collezione, viene declinato in diverse finiture, ai ricami tridimensionali, e alla pelle.
Gucci nella Cruise collection 2015 reinterpreta i materiali, con effetti trompe-l’œil e una nuova astrazione della stampa più iconica della Maison.
Una silhouette volutamente “maschile” ma dall’allure delicata.
’ il rinnovato motivo Flora ad incarnare la pluralità di questa collezione ultra-femminile. Una stampa artistica, tanto che Frida Giannini ha collaborato con l’artista Kris Knight a un’inaspettata rilettura del bouquet floreale che narra di una bellezza esteriore e del suo inestricabile significato sottinteso.
 




Fiori notturni che alludono a una storia romana unica circondano il fiore “bella di notte” raggiungendo il massimo splendore al crepuscolo, all’alba o al tramonto.
Provocatoria storia dell’oscurità e di incantevoli fiori che emanano potere attraverso le loro qualità naturali.
La collezione è un trionfo di linee grafiche e grafie lineari.  L’abito chemisier sofisticato definisce le linee del corpo con una silhouette al ginocchio. Essenziali capispalla prendono la forma di trench destrutturati, giacconi marinari, soprabiti doppiopetto e giacche dal sapore esotico.
Nei bermuda e nei pantaloni la vita bassa strizza l’occhio agli anni ’60, mentre i pantaloni oversize d’ispirazione marinara creano un contrasto con blazer asciutti e maglieria femminile.
Dettagli tattili con colletti in pitone e bottoni marinari. Un nuovo foulard in nappa inaspettatamente soffice come la seta, appoggiato o legato come una sciarpa sottolinea la scollatura.
A rendere ultra-chic il giorno ci sono gli accessori. In primo piano la borsa. La borsa trompe-l’œil  con doppia costruzione pensata come due borse unite in un unico borsone.
Linee pulite e architettoniche per la clutch in vitello, la borsa con tracolla e la shopping bag, tutte contraddistinte dall’inconfondibile Bambù.
E la sera? La donna che veste Gucci scommette su outfit raffinati e dall’impatto ottico.
Sinuosi ricami di cristalli delineano abiti a colonna in seta che rivelano dettagli sussurrati e seducenti.
Ideali da abbinarsi al bracciale horsebit in argento. E se non volete rinuciare ai dettagli e non volete indossare i tacchi alti, in questa collezione il morsetto decora anche le slipper che si alternano a stivali e booties a tacco alto in pelle argento dall’effetto metallico, in vitello o in pitone, perfette per una meravigliosa evasione.
I colori? Perla, rosa pallido, camomilla, giallo limone, mimosa, verde eucalipto e sfumature di blu affiancate a colori neutri come mandorla, rosa-beige, cammello, nero e un virtuoso tocco di arancione.

Post più popolari